Promozione Sconto 5€ sul primo acquisto! Codice Coupon: BENVENUTO01
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

BIO Auricularia-Shiitake

55,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizione prevista entro 5gg lavorativi dalla ricezione dell'ordine.

SKU 336
Spese di spedizione: GRATIS
Consegna prevista entro Lunedì 17/06


I funghi costituiscono un efficace supporto biologico in varie terapie in quanto potenziano e supportano il sistema immunitario attivando la risposta dell'organismo contro la progressione di tali disfunzioni.

EFFETTI Potenzia il sistema immunitario, anti affaticamento, utile in caso di convalescenza, problemi respiratori, rinvigorire il sistema immunitario, problemi cardiaci e circolatori, efficace per colon, milza, polmoni, fegato, reni, cuore, calma la mente, sedativo, azione emostatica, rilassante.
INDICAZIONI
MODO D'USO Si vedano le indicazioni sulle confezioni
INGREDIENTI Vedere riferimento componenti sulle etichette.

VUOI SAPERNE DI PIU'?

INGREDIENTI

  • I funghi Auricularia e Shiitake sono noti per i loro benefici salutistici e sono oggetto di numerosi studi scientifici. 

    Ecco un'esposizione ampia e scientifica basata sulle informazioni trovate:

    Auricularia:
    I funghi del genere Auricularia, come l'Auricularia delicata, sono tradizionalmente utilizzati nella medicina di Manipur, in India, per la terapia epatica e contro la dissenteria. Una ricerca scientifica ha confermato l'attività epatoprotettiva di queste specie, isolando l'acido clorogenico dall'estratto di etil acetato, noto per le sue proprietà epatoprotettive¹.

    Shiitake:
    Il fungo Shiitake (Lentinula edodes), coltivato principalmente in Cina e Giappone, è il terzo fungo commestibile più coltivato al mondo. È apprezzato non solo per il suo sapore e valore nutrizionale, ma anche per le sue proprietà medicinali. Contiene composti biologicamente attivi come polisaccaridi, lentinan, LEM e KS-2, ergosterolo, derivati dell'acido nucleico, lignine solubili in acqua, eritadenina, che hanno effetti medicinali come antitumorali, immunomodulatori, ipocolesterolemizzanti, antibatterici, antifungini, anti-infiammatori e antiossidanti².

    Collaborazione tra Auricularia e Shiitake
    La combinazione di questi due funghi potrebbe offrire un approccio sinergico per migliorare la salute, sfruttando i loro diversi composti bioattivi. Tuttavia, è importante notare che la ricerca sulla collaborazione diretta tra Auricularia e Shiitake è limitata, e ulteriori studi potrebbero fornire informazioni più dettagliate su questa potenziale sinergia.

    ¹: Phytochemicals and Investigations on Traditionally Used Medicinal Mushrooms | SpringerLink

    ²: Cultivation and Utilization of Shiitake Mushroom | SpringerLink

    FONTE
    (1) Phytochemicals and Investigations on Traditionally Used Medicinal Mushrooms. https://link.springer.com/chapter/10.1007/978-981-15-8127-4_45.
    (2) Cultivation and Utilization of Shiitake Mushroom | SpringerLink. https://link.springer.com/chapter/10.1007/978-3-030-74779-4_13.
    (3) Auricularia spp.: from Farm to Pharmacy | SpringerLink. https://link.springer.com/chapter/10.1007/978-981-16-6257-7_11.

PROPRIETÀ

  • I funghi sono stati utilizzati in Medicina Tradizionale Cinese (MTC) per millenni sia come nutrizione che come fitoterapia, per benessere e longevità. La prima notizia sull'uso dei funghi in MTC risale al trattato Shen Nong Ben Cao (Divine Farmer's Materia Medica) scritto nel 250 AC (ma la leggenda lo fa risalire al 28° secolo AC). Negli ultimi 30 anni sono numerosissimi gli studi scientifici sia clinici che molecolari della medicina occidentale che si è orientata all'isolamento e utilizzo di composti farmacologici per dare una spiegazione agli effetti terapeutici evidenziati sperimentalmente. L'approccio orientale della micoterapia è orientato al trattamento della causa che ha provocato la malattia: la rimozione della causa porta alla riduzione e, con il tempo, alla scomparsa dai sintomi. I funghi contengono vitamine, minerali e molecole farmacologicamente bioattive, sono ricchi dal punto di vista nutrizionale, ma hanno un contenuto calorico basso; la ricchezza nutrizionale e "farmacologica" grazie alla naturale sinergia dei vari composti fa si che questi alimenti assunti in toto possano esprimere il loro straordinario potenziale. I funghi terapeutici permettono di effettuare una migliore gestione dello stress, un riequilibrio generale dell'organismo, ripristinandone in questo modo il funzionamento. Sono dei "tonici", rimedi di base della medicina tradizionale e popolare orientale e rinforzano l'organismo. Recenti e profondi studi hanno dimostrato che i funghi danno un supporto biologico anche alle malattie degenerative e malattie del benessere come diabete ecc. Basta pensare alla loro grande energia nel crescere nel tempo di un'ora. Tale energia viene trasmessa, solo dal fungo intero con relative spore, al nostro organismo regalandoci tutti i loro potenti e benefici principi attivi. Fungo intero: gli effetti benefici si ottengono soprattutto con l'utilizzo del fungo intero grazie alla sinergia di sostanze in esso presenti che lavorano insieme alle giuste concentrazioni e senza effetti collaterali. L'azione adattogena e detossificante è ottenuta solo con l'utilizzo del fungo intero. Gli estratti contengono solo una piccola parte delle molteplici sostanze contenute nel corpo fruttifero del fungo. Per questo motivo gli estratti non hanno un effetto adattogeno. I funghi dell'erboristeria degli Apostoli di Dio provengono da coltivazioni biologiche controllate dalla organizzazione del biologico europea direttamente sulle piantagioni.

INDICAZIONI

Studi scientifici hanno dimostrato la loro efficacia come coadiuvanti anche nel trattamento di situazioni serie o compromesse.

AVVERTENZE

I funghi dell'erboristeria degli Apostoli di Dio provengono da coltivazioni biologiche controllate dalle organizzazioni del biologico europee direttamente sulle piantagioni.


Riferimenti Bibliografici