Promozione Sconto 5€ sul primo acquisto! Codice Coupon: BENVENUTO01
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

FUM FS 2

9,80

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizione prevista entro 5gg lavorativi dalla ricezione dell'ordine.

SKU Tisana 52
Spese di spedizione: GRATIS
Consegna prevista entro Lunedì 26/02


L'antica tradizione erboristica ci ha insegnato l'estrazione dei principi attivi dalle piante mediante infusione in acqua ed il loro impiego per un quotidiano gesto di benessere. Tisana che aiuta a smettere di fumare.

EFFETTI Tisana per i fumatori (uso interno ed esterno).
INDICAZIONI
MODO D'USO Infuso, dose standard: Un cucchiaio della miscela in ¼ di acqua bollente. Lasciar riposare con coperchio per cinque minuti. Filtrare. Il liquido ottenuto va consumato in giornata. Aumentare o diminuire la dose in caso di bisogno.
INGREDIENTI Tisana a base di Timo, Fumaria e Erisimo.



 

VUOI SAPERNE DI PIU'?

INGREDIENTI

  • Timo: «Ricca di proprietà in particolare antisettiche, antispasmodiche, depurative, espettoranti, balsamiche e digestive. È utile nei casi di tosse, catarri bronchiali, asma. Il timo ha anche proprietà stimolanti dell'apparato digestivo per cui è consigliato nei casi di astenia, stati di debolezza e affaticamento. »
    Per la salute: « L'infuso di timo è conosciuto per le sue caratteristiche benefiche per l'organismo e per i suoi favolosi aromi che sicuramente derivano dal fatto che la pianta officinale utilizzata per preparare l'infuso appartiene alla famiglia della menta, e risulta quindi un ottimo ingrediente per insaporire carne e verdure. Noto per le sue proprietà toccasana, questa pianta veniva utilizzata ancora ai tempi degli antichi egizi per preservare i morti tramite il processo di mummificazione. Il timo era ben conosciuto ancora ai tempi degli antichi greci, dove secondo gli scritti veniva impiegato come aggiunta alle vasche da bagno e come incenso nei loro templi. Il modo migliore per godere dei benefici del timo è però sicuramente quello di preparare un infuso, che come vedremo in seguito risulta essere un vero e proprio toccasana per il corpo e la sua intera struttura.»

  • Fumaria: «Toniche nella prima fase (calmanti e dimagranti in seguito), Depurative, Diuretiche, Febbrifughe, Vermifughe, Aperitive, Lassative, Antiscorbutiche e Antianemiche. Le compresse bagnate nell'infuso della fumaria, giovano nelle dermatosi. »
    Per la salute: « Affezioni dermatologiche (acne, eczema, seborrea, pitiriasi, dermatiti, dermatosi allergiche, psoriasi); obesità, stipsi, pesantezza postprandiale, meteorismo, ritenzione idrica, spasmi gastrici e biliari, discinesia biliare, ittero da ritenzione, colangite, ipercolesterolemia, iperlipidemia, iperuricemia; insufficienze epatiche medio-lievi, congestione epatica, drenaggio epato-biliare, nausea, vertigini, pesantezza, dolori all'ipocondrio destro, emicranie epatiche, astenia in caso di epatite ed anoressia nei cirrotici (in regime di riposo ed alimentazione atossica); cefalea associata a disturbi digestivi o preceduta da difficoltà digestive; turbe dispeptiche da abuso alimentare; tendenza alla pletora con eritrocitosi ed iperviscosità ematica; ipertensione arteriosa, tachicardia nervosa, arteriosclerosi, trombofilia; secchezza delle fauci in corso di terapia con antidepressivi e neuroletici; ansia, eccitazione, insonnia. Nell'anziano è un polimedicamento (Lagrange E., 2001) in caso di insufficienza digestiva generale, dovuto ad una bassa secrezione enzimatica, inappetenza, litiasi non operabili e, come preventivo, combatte l'arterosclerosi in un impiego prolungato. »
    Interazioni: «Cautela per la possibilità di sommazione di effetti con sedativi e ipotensivi.»

  • Erisimo: «L'Erisimo deve la sua fama alla proprietà specifica di alleviare le infiammazioni della gola sopravvenute in seguito a sforzo vocale Risolve la raucedine e l'afonia. e in genere le irritazioni delle prime vie aeree dovute a tosse, influenza e raffreddore. È inoltre indicato per lenire le gole infiammate dei fumatori. Le attuali conoscenze tendono ad attribuirne l'azione antiinfiammatoria alla presenza di composti solforati del tipo di quelli del Rafano e del Crescione. Ricercatori moderni gli hanno attribuito anche proprietà antispastiche delle vie biliari. »
    Per la salute: « L'erisimo è particolarmente utile per chi usa la voce per lavoro: cantanti, attori, conferenzieri. Impiegata sotto forma di tintura madre, gocce, tisana, cura le infiammazioni delle vie respiratorie, le faringiti, le laringiti e le tracheiti con raucedine e afonia. Si trova in tutte le erboristerie, in diverse preparazioni. L'azione terapeutica è attribuita ai composti solfocianici della pianta. All'erisimo si può associare vantaggiosamente l'azione di propoli, malva eucalipto e timo. Piante sinergiche sono liquerizia e fumaria. Ecco un esempio di tisana contro la raucedine: Erysimum officinale 30g Origanum vulgare 25g Tymus serpillum 20g Salvia officinalis 25g. Lasciare un cucchiaio per tazza in infusione (corrispondente al 5% della miscela). Se ne può sorbire una tazza tre volte al giorno o anche per fare dei gargarismi.»

PROPRIETÀ

  • BALSAMICHE
  • ESPETTORANTI
  • DEPURATIVE
  • ANTISPASMODICHE
  • ANTISETTICHE
  • INDICAZIONI

    È utile nei casi di tosse stizzosa tipica dei fumatori, catarri bronchiali, asma. lenisce le infiammazioni della gola sopravvenute in seguito a irritazione e  sforzo vocale Risolve la raucedine e l'afonia.  e anche le irritazioni delle prime vie aeree dovute a tosse, influenza e raffreddore. Grazie alla fumaria questa tisana combatte insufficienze epatiche medio-lievi, congestione epatica,  nausea, vertigini, pesantezza, cefalea associata a disturbi digestivi o preceduta da difficoltà digestive; turbe dispeptiche (scarsità di succhi gastrici) da abuso alimentare.

    AVVERTENZE

    Secondo la Pharmacopea internazionale e popolare le erbe utilizzate per la sopra indicata tisana non presentano contro indicazioni. Ogni abuso riguardo il dosaggio della tisana può essere in sé una contro indicazione. Tenere lontano dai bambini. Non assumere in caso di gravidanza o allergia conclamata alle erbe del composto. Conservare in luogo asciutto e fresco, possibilmente chiudendo ermeticamente il sacchetto della confezione originale. In alternativa in vaso di vetro preferibilmente in luogo buio.

     


    Riferimenti Bibliografici