Promozione Sconto 5€ sul primo acquisto! Codice Coupon: BENVENUTO01
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

SEMI DI LINO NATURALI SENZA OGM 250 gr

5,50

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizione prevista entro 5gg lavorativi dalla ricezione dell'ordine.

SKU LINO
Spese di spedizione: GRATIS
Consegna prevista entro Lunedì 26/02


Benefici per il cuore

EFFETTI Proprietà antitumorali, proprietà anti-age, proprietà benefiche per il cuore, proprietà lassative, proprietà antinfiammatorie, proprietà ipotensive, proprietà carminative, proprietà rimineralizzanti, proprietà tonificanti e rinforzati.
INDICAZIONI
MODO D'USO I nutrizionisti consigliano di non assumere i semi di lino interi perché il nostro corpo non sarebbe in grado di assimilarli e li espellerebbe così come sono. È necessario tritarli in modo da sminuzzarli prima di mangiarli.
INGREDIENTI Semi di lino

VUOI SAPERNE DI PIU'?

INGREDIENTI

  • Il lino (vero nome Linum usitatissimum): è una pianta erbacea annuale che cresce spontaneamente, ma che può anche essere coltivata, come avevano già imparato a fare Ebrei, Egizi (che lo utilizzavano soprattutto per la fabbricazione delle bende con cui si copriva il corpo da mummificare) e Fenici per ricavarne preziose fibre tessili. Ne esistono venti specie, ma le varietà più note sono il marrone ed il giallo dorato. Tra Aprile e Settembre fiorisce ed i semi si possono raccogliere fra Luglio e Settembre quando sono maturi, sono ovali, lisci, lucidi ed aguzzi. L'uso dei semi di lino in campo medico fu concepito in Grecia, dove Ippocrate si rese conto delle proprietà curative di questi semi che venivano usati per curare disturbi intestinali e tosse.

PROPRIETÀ

  • I semi di lino hanno molte proprietà benefiche. Tra cui: Proprietà antitumorali, in corrispondenza all'assunzione di questi semi si è riscontrata una minor incidenza dello sviluppo di cancro al colon, alla mammella ed alla prostata. Proprietà anti-age, vi è una migliore ossigenazione delle cellule e quindi una minore perdita di capelli e comparsa di rughe. Proprietà benefiche per il cuore, essendo ricchi di omega 3 prevengono le ostruzioni delle arterie e la formazione di placche causate dal colesterolo in eccesso. Inoltre mantengono attiva e ben funzionante la circolazione. Proprietà lassative, combattono la stitichezza, migliorano le funzionalità dell'intestino, la peristalsi e la disintossicazione. Proprietà antinfiammatorie, sono indicati come rimedio fitoterapico per combattere le flogosi specie, dermatiti, infiammazioni dell'apparato urinario e dell'intestino ed i dolori reumatici. Proprietà ipotensive, se si soffre di pressione alta è consigliato il consumo di semi di lino. Proprietà carminative, i semi di lino migliorano le funzioni gastriche e dunque la digestione. Proprietà rimineralizzanti, sono indicati per prevenire l'osteoporosi ed altri disturbi delle ossa. Proprietà tonificanti e rinforzati, rinforzano il sistema immunitario e tonificano i muscoli. Proprietà protettive dell'encefalo, grazie alla lecitina cervello e sistema nervoso sono ben tutelati contro patologie e danni. Proprietà depuranti, il consumo regolare di questi semi aiuta l'organismo ad espellere tossine e scorie.
  • INDICAZIONI

    I nutrizionisti consigliano di non assumere i semi di lino interi perché il nostro corpo non sarebbe in grado di assimilarli e li espellerebbe così come sono. È necessario tritarli in modo da sminuzzarli prima di mangiarli.

    AVVERTENZE

    Non esistono particolari controindicazioni per gli adulti nel consumo dei semi di lino ma, per quanto riguarda i bambini, è bene consultare il pediatra prima di procedere con il loro utilizzo. Occorre, poi, evitare il consumo di semi di lino non biologici per evitare di assumere tracce di sostanze dannose, come i pesticidi utilizzati su di essi. Infine, per poter godere appieno dei benefici dei semi di lino, è opportuno tritarli o frantumarli e consumarli immediatamente: l'esposizione alla luce, infatti, ne può compromettere le proprietà. Conservate, poi, i semi di lino intatti in un luogo asciutto, buio e riparato dalla luce e dal calore; mentre riponete per breve tempo in frigorifero quelli frantumati.


    Riferimenti Bibliografici