Promozione Sconto 5€ sul primo acquisto! Codice Coupon: BENVENUTO01
Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

SETECC FS 4

9,80

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizione prevista entro 5gg lavorativi dalla ricezione dell'ordine.

SKU Tisana 83
Spese di spedizione: GRATIS
Consegna prevista entro Lunedì 26/02


L'antica tradizione erboristica ci ha insegnato l'estrazione dei principi attivi dalle piante mediante infusione in acqua ed il loro impiego per un quotidiano gesto di benessere. Tisana contro l'eccessiva sete.

EFFETTI Combatte la sete eccessiva.
INDICAZIONI
MODO D'USO Infuso, dose standard: Un cucchiaio della miscela in ¼ di acqua bollente. Lasciar riposare con coperchio per cinque minuti. Filtrare. Il liquido ottenuto va consumato in giornata. Aumentare o diminuire la dose in caso di bisogno.
INGREDIENTI Tisana a base di Karkadé, Camomilla, Anice stellato e Achillea.



 

VUOI SAPERNE DI PIU'?

INGREDIENTI

  • Karkadè: «Il karkadè contiene acidi organici (acido malico, fitosteroli, antocianosidi, ibiscico, citrico e tartarico, acido ossalico, acido ascorbico), che conferiscono proprietà diuretiche e antisettiche delle vie urinarie, utili nelle infezioni come la cistite. La vitamina C dall'azione antiossidante, antinfluenzale e vitaminizzante, fluidifica il sangue, mentre la presenza di flavonoidi e antociani, oltre a regalarle il bel rosso intenso dei suoi pigmenti, rendono la pianta vasoprotettiva, utile in caso di fragilità capillare varici, emorroidi e couperose e cellulite. Il karkadè è un rimedio per l'ipertensione; recenti studi ne hanno evidenziato le spiccate capacità regolatrici della pressione sanguigna, perché se da un lato permette l'eliminazione delle tossine e le sostanze in accumulo attraverso la diuresi, dall'altra l'azione fluidificante del sangue permette un migliore funzionamento dell'intero sistema cardiocircolatorio, grazie anche ai polifenoli, presenti nel suo fitocomplesso. Inoltre essendo una malvacea, come la malva e l'altea, contiene le mucillagini che esercitano un'azione lenitiva e protettiva sui tessuti interni dell'organismo, indicata per tutti i tipi di infiammazioni delle mucose, come gengiviti, mal di gola, raffreddore e tosse.»

     

  • Camomilla: «Le proprietà della Camomilla Romana sono simili a quelle della Camomilla Volgare, anche se rispetto alla seconda, si usano concentrazioni più basse dei principi attivi. Dall'aroma fine e spiccato, trova valido impiego nell'industria dei vermouth, vini e liquori di erbe. Proprietà terapeutiche: amaro-toniche, digestive, antispasmodiche, antielmintiche e come disinfettante del cavo orale. Per la sua attività antispasmodica è usata contro i dolori mestruali.» Per la salute: «Uso interno: Svolge funzioni sull'apparato digerente: gastriti croniche e coliti; atonia gastrica; coliche intestinali; pesantezza post-prandiale. Allevia i dolori mestruali. Placa l'eccitazione nervosa e l'insonnia. Uso esterno: Sedativo topico, calma il dolore cutaneo dovuto a eritemi, ustioni ed altre affezioni della pelle, di solito è utilizzata in preparazioni oleose. La pianta di Anthemis è caratterizzata da una spiccata azione sedativa cutanea. L'estratto fluido trova valido impiego nelle congiuntiviti. Per l'azione antibatterica e sfiammante si utilizza in soluzione per il lavaggio di ferite. E' inoltre efficace come colluttorio. L'olio di Camomilla Romana può essere impiegato per frizioni contro i dolori articolari, le nevralgie e le coliche epatiche.» Interazioni: «Amari, FANS, farmaci potenzialmente gastrolesivi. Ipersensibilità accertata verso uno o più componenti ed alle Asteraceae.»

  • Anice stellato: «L'anice stellato è usato come antispasmodico, stimolante e stomachico; tra le proprietà principali si annoverano quelle digestive, carminative, stimolanti le ghiandole esocrine, galattogoghe e balsamiche. L'Anice stellato trova quindi impiego nel trattamento della dispepsia, della flatulenza, degli spasmi gastrointestinali, dell'asma, delle iper-secrezioni bronchiali, dell'astenia, della cefalea e dell'affaticamento cerebrale.»

  • Achillea: «Le proprietà benefiche dell'achillea millefoglie sono molteplici, ha proprietà antinfiammatorie, digestive, vasoprotettrici, vasodilatatorie e vulnerarie ovvero facilitano la cicatrizzazione delle ferite. Inoltre ha anche un'azione antispastica sull'apparato gastroenterico, proprio per questo viene spesso aggiunta in numerosi aperitivi e liquori.» Per la salute: «L' erba medicinale per eccellenza è l'Achillea, particolarmente efficace nel risolvere i disturbi femminili: una tisana di achillea (un cucchiaino d'erba in una tazza d'acqua bollente) presa quotidianamente al mattino regolarizza il ciclo mestruale e attenua i fastidi della menopausa. Il millefoglio ha inoltre indiscusse proprietà depurative, stimolanti ed emostatiche: il succo fresco della pianta applicato sulle ferite agisce come disinfettante e antiemorragico, ma poiché può causare reazioni allergiche conviene dapprima applicarlo su una zona limitata e osservarne l'effetto.» Interazioni: «Farmaci anticoagulanti (l'achilleina ha mostrato un effetto procoagulante nelle cavie). Farmaci per il controllo della pressione arteriosa. L'olio essenziale contiene anche tracce di tuione: cautela.»

PROPRIETÀ

  • OTTIMA TISANA DISSETANTE
  • VITAMINIZZANTE
  • ANTIOSSIDANTE
  • VASOPROTETTIVA
  • DIURETICA
  • DEPURANTE
  • ANTISPASMODICA
  • DIGESTIVA
  • INDICAZIONI

    Si può bere prima o dopo i pasti, a digiuno, mattina o sera. È un'ottima tisana vitaminica e corroborante, toglie stanchezza e stress, combatte gonfiori e facilita la digestione. Favorisce la diuresi. Indicata in particolar modo d'estate per il ripristino dei sali minerali e vitamine.

    AVVERTENZE

    Secondo la Pharmacopea internazionale e popolare le erbe utilizzate per la sopra indicata tisana non presentano contro indicazioni. Ogni abuso riguardo il dosaggio della tisana può essere in sé una contro indicazione. Tenere lontano dai bambini. Non assumere in caso di gravidanza o allergia conclamata alle erbe del composto. Conservare in luogo asciutto e fresco, possibilmente chiudendo ermeticamente il sacchetto della confezione originale. In alternativa in vaso di vetro preferibilmente in luogo buio.

     


    Riferimenti Bibliografici